.
Annunci online

 
Gattara 
unarcheologainsegnantemamma
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Ombra
Fioredicampo
Persbaglio
Lu
Capastuerta
Disastro
Billo
Devarim
Jericho
Mietta
Markino
Antonella
Viavai
Specchio
Tocco
Salvatore1
Aislinn
ilMaLe
  cerca

 

 
Registra il tuo sito nei motori di ricerca

 






Blog aperto il 16/08/2005


GEMELLI
Chiacchiera, scrive, legge, parla ingrese, domanna, vede, compera, sbaratta,
svolazza, guida, interpreta, contatta, telefona, s'empiccia ma è cortese.
Facile, svelto, fino testa matta, sorte, ritorna, gioca, va' pe' spese,
se fa cinque, sei viaggi drent'un mese, quarziasi cosa già l'ha vista e fatta.
Cammia lavoro, donna, veste, umore, tie' le fette in du' staffe:
è opportunista; nun je chiede costanza ne l'amore.
È spiritoso, ironico, ballista, giovanile, ne fa d'ogni colore.
Si s' ammala è ai pormoni e se rattrista
.



In Italia è molto duro essere un intellettuale di destra.
Quelli di sinistra non ti leggono
perchè sei di destra,
quelli di destra non ti leggono
perchè non leggono niente!!!
Marcello Veneziani
 


Scriviamo per farla finita con noi stessi, ma con il desiderio di essere letti, non c’è modo di sfuggire a questa contraddizione. E come se annegassimo urlando: “Guarda, mamma, so nuotare! “. Quelli che gridano più forte all’autenticità si gettano dal quindicesimo piano, facendo il tuffo d’angelo: “Vedete, sono soltanto io!”. Quanto a sostenere di scrivere senza voler essere letti (tenere un diario, per esempio), significa spingere fino al ridicolo il sogno di essere contemporaneamente l’autore e il lettore. (D.Pennac)

"Amo: la parola più pericolosa per il pesce e l'uomo"
Groucho Marx

Livietta: la nuova arrivata!

Cesare: il mio ex-attempato amante
(ci ha lasciato alla veneranda età di diciotto anni!)

Diva: la gatta della mia adolescenza:trovatella, un po' furastica.

Conan: il mio bellissimo, completamente
 pazzo, gatto americano (stroncato dalla leucemia  a soli due anni)
Benigni dixit:" Se su dieci persone ci sono sei operai, tre impiegati e un ricco. Perchè alle elezioni vince sempre il ricco? Allora o ci sono brogli elettorali o il popolo è stupido"

Paolo Rossi: "La fuga dei cervelli. Un bel problema: i cervelli fuggono e i corpi rimangono qui a fare il ministro o il politico..."

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, nè più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perchè con quattr'occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perchè sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.
(E.Montale)

Messico 1984: il più bel viaggio della mia vita

Locations of visitors to this page



 

Diario |
 
Diario
1visite.

6 febbraio 2009

Sono disgustata, schifata, amareggiata, depressa, arrabbiata!

Eluana: no di Napolitano a decreto

Capo Stato sollecita pronunciamento su testamento biologico

postato 2 ore fa da ANSA

ANSA) - ROMA, 6 FEB - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso un nuovo diniego all'adozione di un decreto legge sul caso di Eluana Englaro. Il capo dello Stato ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Berlusconi, della quale e' stata data lettura in Consiglio dei ministri. Contestualmente, si apprende da fonti governative, Napolitano avrebbe sollecitato un rapido pronunciamento del Parlamento sul testamento biologico. Ora il governo sta valutando il da farsi.


Come si fa ad essere così ottusi, meschini, insensibili...come si fa a non aver il seppur minimo dubbio, il seppur minimo ritegno ad intervenire in una faccenda così dolorosa, così privata. L'arroganza del potere, l'arroganza degli stupidi, dei ciechi, dei sordi ( ma la cecità e la sordità dell'anima sono ben più gravi di quella fisica!) arrivano a legiferare su una questione prettamente privata in un delirio di onnipotenza...ma perchè a certa gente va sempre tutto bene? Se provassero un po' di sano dolore forse avrebbero più esitazioni, più incertezze, più comprensione per gli stati d'animo degli altri.

Il decreto si aggiunge in tutta la sua ingiustizia e crudeltà e meschinità alla norma che vorrebbe che i medici denunciassero i clandestini che vanno a chiedere di essere curati nelle strutture pubbliche, mettendo in discussione uno dei principi basilari della professione medica, affermata anche nel giuramento d'Ippocrate...


6 gennaio 2009

Previsioni per il 2009. Auguri!!!

 


A gennaio l’economia rallenta, ma tiene.
A febbraio Morfeo Napolitano nutre qualche preoccupazione per il PIL.
A marzo Tremonti implora gli italiani, Geronzi, Profumo e Passera di comprare Bot, Btp e CCT.
Ad aprile lo psiconano garantisce sul futuro dell’Italia.
A maggio Boss(ol)i rassicura che il federalismo è alle porte.
A giugno alle elezioni non ci va nessuno.
A luglio i nuovi disoccupati sono più di due milioni.
Ad agosto Morfeo Napolitano spiega in diretta televisiva che una possibile crisi lo inquieta.
A settembre Tremonti taglia del 30% le pensioni e gli stipendi del pubblico impiego.
Sempre a settembre il debito pubblico supera i 1900 miliardi.
Sempre a settembre lo psiconano si fa riprendere in via Montenapoleone a Milano a fare acquisti per rassicurare gli italiani. Bondi, Cicchitto e Gasparri passano tutti i pomeriggi alla Upim a riempire i carrelli.
A ottobre gli insegnanti non ricevono lo stipendio e le scuole sono chiuse.
A novembre falliscono le amministrazioni pubbliche di Roma, Napoli, Palermo e Bari. Sempre a novembre lo psiconano si reca due settimane alle Barbados per dare l’esempio e dimostrare a tutti che la crisi è un’invenzione dei comunisti.
A dicembre, dall’elicottero, mentre varca il confine austriaco, Tremonti dichiara la bancarotta dello Stato e il federalismo fiscale. Nel senso che ognuno si terrà per sé quello che gli è rimasto in tasca.
A dicembre lo psiconano decide di prolungare per qualche anno le sue vacanze e di farsi assistere dal super consulente Lucianone Gaucci per trattare il suo rientro in Italia ai domiciliari con i tribunali della Repubblica.
Buon 2009!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Buon 2009 Grillo tremonti Bondi Napolitano lega

permalink | inviato da Gattara il 6/1/2009 alle 17:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 aprile 2008

Meno male che prima o poi la mezzanotte arriva…ovvero le ultime boutade(s)





Innanzitutto mi ha scritto: chiamandomi cara D. (forse dovrò mandargli l’indirizzo del blog), dandomi del tu ( e come si permette???), proseguendo con un enorme svarione sintattico degno dei miei alunni (soggetto al singolare e verbo successivo al plurale. Chi è che non è laureato? Lui o Di Pietro?), concludendo con un caldo abbraccio….Poi nell’ordine :

  1. Ha detto che Bossi è malato e non potrà avere un ministero;
  2. Ha attaccato Napoletano e Ciampi;
  3. Ha detto che i magistrati dovrebbero essere sottoposti a test sulla sanità mentale (soprattutto quelli che hanno condannato i poliziotti che hanno massacrato i manifestanti di Genova, durante il G8 e, invece, i politici no??????);
  4. Ha affermato che Mangano è un eroe;
  5. Ha insultato Totti, dicendo che sta fuori di testa per aver mandato un augurio a Rutelli (poi oggi, come al solito, ha ritrattato tutto, dicendo che è stato strumentalizzato);
  6. Ha definito Veltroni “grullo” e persino “comunista” (invece Ciarrapico non è mai stato fascista! E perché”comunista” è un insulto e fascista no????)
  7. Ha ritirato fuori la storia dei brogli elettorali (come mai nessun giornalista gli ricorda che due anni fa, alla proclamazione del risultato che vedeva vincente Prodi, dopo mesi di smaronamenti con questa storia, i voti sono stati ricontati e si è scoperto, se non ricordo male, che la sinistra aveva diritto a circa 175.000 voti in più di quelli che erano stati attribuiti???);

8. Ha taciuto quando Dell’Utri ha sentenziato che "Se vinciamo, via dai libri di storia retorica Resistenza", ma d’altronde lui è l’unico capo di Stato europeo, anche tra quelli di centro destra, a non aver mai voluto partecipare ai festeggiamenti del 25 Aprile

9. Ha dileggiato Fini (quanto mi fa pena quest’uomo condannato ad essere delfino di qualcun altro!!!) ieri sera, al Colosseo, dicendo che aveva “intrattenuto il pubblico” durante il suo ritardo (e poi, prima volta nella sua storia, è stato fischiato dai suoi elettori per essersi vantato di aver comprato Ronhaldino per il Milan). Per finire in bellezza faceva le mosse del Duce con le mani sui fianchi e la Mussolini, accanto a lui, rideva come una matta (Che tristezza!!!!)

Sicuramente avrò dimenticato molte cose. Non è facile tenerle a mente tutte. Ma oggi, ancor di più, mi chiedo come si faccia a dare un voto ad un personaggio, che, se vincerà, ci meriterà lo scherno di tutta Europa. Rispetto molto di più chi voterà Casini, nonostante abbia candidato delle coscienze non proprio pulite. E’ sicuramente agli antipodi rispetto alle mie convinzioni, ma almeno non è patetico.

Gli unici che potrebbero votarlo a ragione sono gli evasori fiscali, quelli che hanno problemi con la giustizia o quelli che ridono alle battute del Bagaglino (vd.trasmissione televisiva “Gabbia di matti”). Non credo che cittadini onesti e intelligenti possano essere ancora elettori del Pdl.

16 ottobre 2007

Mai che non debba commentare con un'ultima parola.....

Procura di Roma indaga Storace per offese a Napolitano
lunedì, 15 ottobre 2007 7.20 146

ROMA (Reuters) - La procura di Roma ha aperto un fascicolo contro Francesco Storace, leader di La Destra, con l'accusa di offesa al prestigio e all'onore del capo dello Stato dopo le affermazioni del senatore rivolte al presidente Giorgio Napolitano, sceso in campo per difendere la senatrice a vita Rita Levi Montalcini.

Lo hanno riferito oggi fonti giudiziarie, precisando che la procura ha chiesto al ministro della Giustizia, Clemente Mastella, di rendere noto se concederà l'autorizzazione a procedere. In caso negativo il procedimento -- affidato al magistrato Pietro Saviotti -- verrà interrotto.

"Nel nome dell'amor di casta, viva la Procura della Repubblica di Roma", ha commentato il segretario nazionale de La Destra sul suo blog, annunciando che parlerà del suo caso in tv mercoledì sera, ospite del programma "Matrix" di Enrico Mentana.

La settimana scorsa, il presidente Napolitano aveva definito "indegna" l'iniziativa del movimento giovanile affiliato a La Destra del senatore Storace, che aveva detto di voler regalare delle stampelle a Montalcini, accusandola di fornire un improprio sostegno al governo dallo scranno di palazzo Madama.

Storace aveva replicato al presidente della Repubblica dicendo che non ha titolo "per distribuire patenti etiche", definendolo "indegno della sua carica".

La stessa Montalcini -- 98 anni e premio Nobel per la medicina -- aveva risposto sdegnata in una lettera di Repubblica alla mossa del gruppo di estrema destra.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Storace Napolitano procura Levi Montalcini

permalink | inviato da Gattara il 16/10/2007 alle 11:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo